Locazione commerciale: spetta al giudicante valutare la gravità dell’inadempimento per pronunciare la risoluzione del contratto per morosità del conduttore.

Locazione commerciale: spetta al giudicante valutare la gravità dell’inadempimento per pronunciare la risoluzione del contratto per morosità del conduttore.

Category : Locazione

Seppur vero che nel contratto di locazione trova applicazione la regola secondo cui il conduttore può adempiere anche dopo la proposizione della domanda di risoluzione, tale comportamento non sana il suo inadempimento precedente, ma può acquisire rilevanza solo ai fini della valutazione della gravità.

Gravità che il giudicante deve valutare, ai fini dell’emissione della richiesta pronuncia costitutiva di risoluzione del contratto per morosità del conduttore, anche alla stregua del comportamento successivo alla proposizione della domanda (Cassazione ordinanza n. 27955/2020).