Avv. Giovanni de Lellis

Consegue la laurea in Giurisprudenza nell’anno accademico 1994/95 presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, con tesi in diritto d’autore dal titolo: “Il contratto di rappresentazione ed esecuzione”.

Dal 1997, è titolare dello Studio Legale de Lellis, prima in qualità di praticante abilitato, e successivamente come avvocato a seguito del superamento del relativo “esame per l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato” sostenuto presso il Distretto della Corte di Appello di Napoli, nella sessione dell’anno 1998/99. Nel corso della sua attività professionale ha seguito numerosi incarichi per conto di clienti istituzionali, di imprese e di privati, sia in ambito stragiudiziale e sia giudiziale, acquisendo e maturando una solida esperienza nell’ambito del: Diritto Civile, Diritto Commerciale, Diritto Industriale, Diritto Amministrativo, Diritto del Lavoro, Diritto Penale, Diritto Tributario e Diritto Condominiale.

Interessato al Diritto Industriale e alla proprietà intellettuale, si è dedicato allo studio della materia, aggiornandosi costantemente su tutte le novità legislative sia nazionali e sia europee. Ha curato, quindi, per conto di imprese richiedenti, la stesura di pareri legali su problematiche inerenti marchi e brevetti, oltre ad aver istruito, con successo, pratiche aventi ad oggetto ricerche di anteriorità e conseguenti registrazioni di marchi nazionali ed europei, nonché di brevetti, modelli di utilità e disegni ornamentali.

Attratto e incuriosito, sin da giovane età, dalla comunicazione aziendale e dalle nuove tecnologie, acquisisce, da autodidatta, competenze informatiche che gli consentono di realizzare siti internet su piattaforma WordPress e la creazione e gestione di pagine aziendali per tutti i social network.

Nell’aprile 2013, consegue il titolo di “Giurista d’Impresa” a seguito del superamento dell’esame finale del corso regionale della durata di 300 ore tenuto dalla I.A.R.O.S. International – progetto S.T.A.R. accreditato dalla regione Molise.

Dal 1998 è iscritto nell’elenco dei “Giornalisti Pubblicisti”.